La commedia umana 目前无人评价
读书笔记 La commedia all'italiana
TARDELLINO

[I soliti ignoti] Il tratto innovativo nel comportamento di Gassman è la prevaricazione. Il suo raggiro contiene una dose di spietatezza contraria alla natura di Totò, Fabrizi, Macario, Scotti. Loro appartenevano a un mondo in cui il comico era una vittima. La risata scattava ogni volta che gli toccava subire angherie, botte, insulti. I rovesci della fortuna si abbattevano sulla sua passività meccanicamente. La commedia invece è crudele. I nuovi comici ribaltano la loro condizione, che spesso diventa aggressiva. Adesso è la sopraffazione a suscitare la risata. L’inettitudine non è più accompagnata dalla sfortuna, ma si abbina alla viltà, alla turpitudine talvolta, o soltanto alla stupidità. Arrogante con i deboli e deferente con i potenti, la nuova figura del comico spiazza lo spettatore e non gli permette più di essere ingenuo.

Noi ci muovemmo proprio in questa direzione. Puntando lo sguardo sulla gente che incontravamo per strada, al ristorante, in tram. Studiandola nei particolari più spregevoli. Bastava guardarsi attorno. In questo senso Sordi fu grandissimo nel cogliere l’anima dell’italiano. La furbizia, per esempio, non coincideva più con la secolare arte di arrangiarsi. Sordi svelò il suo retroscena di grettezza, ipocrisia, egoismo, fino a mettere in scena personaggi antipatici, se non proprio odiosi. E infatti fu durissima farsi accettare dal pubblico. Poi divenne normale che il protagonista del Sorpasso fosse un Gassman antipaticissimo. Totò invece non poteva essere antipatico. Lui era una maschera.

0
《La commedia umana》的全部笔记 1篇
豆瓣
免费下载 iOS / Android 版客户端